Celebrazione domestica del Giorno del Signore 10 Maggio

Molte parrocchie in questo tempo di digiuno eucaristico si stanno attrezzando per trasmettere la messa domenicale in streaming.
Noi, con alcune altre parrocchie abbiamo fatto una scelta diversa: tre piccoli sussidi per la celebrazione domestica del Giorno del Signore. A un mezzo di comunicazione di fronte al quale non puoi che essere spettatore passivo, abbiamo preferito una modalità di celebrazione attiva, fondata sul sacerdozio comune di tutti i battezzati, dando un valore attuale all’espressione “Chiesa domestica”.
I sussidi possono essere scaricati o ritirati in chiesa. Al termine delle celebrazioni chiediamo anche un ritorno, un commento sul Vangelo che raccoglieremo insieme ad tutti gli altri per formare una grande riflessione condivisa. Buona Domenica.

I SUSSIDI, OLTRE CHE SCARICABILI, SONO DISPONIBILI IN CHIESA.

Questa settimana, parlando del volto di Dio, abbiamo chiesto a un giovane teologo Francesco Cosentino una professione di fede che ci aiuti. Eccola.

Credo solo nel Dio di Gesù Cristo

Non credo e mai crederò nel Dio distante dalla vita, che mi comanda dall’alto con severità e pretende l’obbedienza dello schiavo;
Non credo e mai crederò nel Dio del sacrificio, che ama il dolore ed esige la mia sofferenza come prezzo da pagare per poter essere accolto da Lui;
Non credo e non crederò mai nel Dio rigorista e legalista, preoccupato dell’osservanza minuziosa dei precetti e sempre pronto a cogliermi in errore;
Non credo e non crederò mai nel Dio tappabuchi, che risolve i problemi magicamente al posto mio, sostituendosi alla mia libertà e intelligenza.

Credo e crederò sempre nel Dio profondamente umano, che si abbassa e viene a visitare la mia vita nell’umanità di Gesù e in Lui mi fa vivere come un figlio amato;
Credo e crederò sempre nel Dio della gioia, che non vuole mai la mia sofferenza, combatte al mio fianco il dolore del mondo, e moltiplica la vita in abbondanza;
Credo e crederò sempre nel Dio dell’amore, che va oltre la legge e l’osservanza dei precetti, che corre per primo verso di me e mi rialza ogni volta che cado;
Credo e crederò sempre e solo nel Dio di Gesù Cristo: amore misericordioso e compassionevole che va oltre ogni giustizia umana, che mai castiga, che se sbaglio si commuove per me, che vuole solo seminare vita e gioia nel campo della mia vita.
Amen.


Per la preghiera dei bambini: 5 domenica di Pasqua – anno A – 2020 Bambini

5-domenica-di-Pasqua-anno-A-2020-Bambini

Per la preghiera personale a casa: 5 domenica di Pasqua – anno A – 2020 Personale

5-domenica-di-Pasqua-anno-A-2020-Personale

Per la preghiera in famiglia: 5 domenica di Pasqua – anno A – 2020 Famiglia

5-domenica-di-Pasqua-anno-A-2020-Famiglia

Pubblichiamo di seguito il commento al Vangelo del nostro parroco, Don Luca

Cari parrocchiani, invitiamo ognuno di voi a inviarci la propria riflessione, anche un semplice pensiero, entro le ore 14.00 della domenica. Raccoglieremo tutte le riflessioni e le condivideremo con voi entro le ore 18.00, così da celebrare anche a distanza la nostra comunione.

Potete inviare il Vostro contributo compilando direttamente la scheda sottostante.

Vi ringraziamo per la partecipazione!

5 Replies to “Celebrazione domestica del Giorno del Signore 10 Maggio”

  1. MARZIA FRATTI

    La Parola del Signore anche oggi ci stimola a riflettere sui tanti momenti difficili che hanno attraversato il nostro cammino nella fede: difficoltà a percepire, accogliere, vedere il volto del Padre… La risposta di Gesù a Filippo: “chi vede me vede il Padre” illumina e non lascia dubbi. Gesù è la presenza di Dio nella nostra vita, quindi per vedere Dio, per percepire e vivere il suo amore non possiamo che seguire Gesù! Nella professione di fede abbiamo acclamato: “Credo e crederò sempre solo nel Dio di Gesù Cristo”. Un Dio misericordioso e compassionevole, che vuole seminare vita e gioia nella nostra vita, che è sempre pronto ad accoglierci con i nostri limiti, fragilità, errori; un Dio che di fronte alle nostre cadute allunga la mano per farci rialzare ed è al nostro fianco nella sofferenza e nelle prove della vita. Insomma questo Dio di Gesù Cristo è Amore e ci fa vivere come figli amati!! Allora, come lasciare che questo amore sconfinato ci trasformi e ci rinnovi, ci renda forti e saldi nella fede e capaci di amare? Come mantenere viva la fiducia nella presenza di Dio nella nostra vita? Vivere camminando sulle orme di Gesù, questo è il nostro fine, l’obiettivo a cui puntare: seguire i suoi insegnamenti che, sappiamo bene, non sono un insieme di precetti ma è la sua stessa vita, il cammino che egli compie, il suo camminare con gli altri… Per imparare le vere lezioni di amore con Gesù, nostro maestro, vogliamo conoscere e praticare giorno dopo giorno i suoi insegnamenti, leggendo, pregando e meditando la sua Parola per portarla così nella nostra vita. La fede non è un’adesione intellettuale ma un’adesione vitale! Noi, come ci indica il sussidio della celebrazione eucaristica di oggi, “siamo pietre vive, sacerdozio regale, nazione santa, popolo di Dio” e “siamo chiamati ad accogliere e testimoniare gioiosamente il Dio dell’amore, della misericordia e del perdono”. Un compito complesso? Forse, ma sicuramente grandioso!! Cadremo e ci rialzeremo, aggrappandoci alla mano di Dio, e con fede, coraggio, umiltà, disciplina proseguiremo nella via dell’amore che Gesù ci ha indicato!

    Marzia Domenico

  2. Angelo

    Uniti nella preghiera e nella celebrazione della presenza di Gesù con noi, nella nostra casa, nella nostra famiglia. Mi auguro che questo tempo abbia lasciato solchi profondi in cui seminare .
    Angelo

  3. Petronilla

    Siamo ” Pietre vive ” . Quando nel nostro pianto , siamo gioia di ” Luce ” . Come candele accese . Poiché la luce .. Dono di Grazia proviene dal Vangelo . Orecchie del cuore , e presenza che mai , ci lascia . <>. 🎶🎵🎶🎶 🌟🌱🌍🌻🕊

  4. Petronilla Gueli

    Un’immagine di pietra viva , dono ..ed esempio , fu San Francesco D’Assisi che pietra su pietra , con l’aiuto del Signore e dei più umili di cuore , costruì la casa per tutti . ” Accoglienza “, come il nostro cuore accoglie la parola ; sappiamo ascoltare con le orecchie del cuore ?…
    Tutti siamo casa , la casa /chiesa , “Dono di Grazia ” ..Siamo noi ! Ed è una bellissima notizia .
    È quella luce che con la parola , del Vangelo di Gesù Cristo , entra in noi . ” La casa _cuore ” cosa noi facciamo entrare !? …Diventiamo ciò che ci trasforma : <>. Eccome ci trasforma ! ..E ciò che diventiamo dentro , sarà luce per noi , e gli altri intorno a noi . Esempi di pietre vive . Che vedremo , vedranno ! Come il cieco toccato dal Dono di Grazia .
    Che gioia , quando mi hanno detto , entreremo nella casa del Signore . 🎶🎵🎶🎵🌟🌱🌍 Comunità.
    Oh Signore illuminati da te , e dal tuo Spirito Guida rendi solida la nostra casa . Dacci lo Spirito della sapienza , il dono dell’intelletto , dell’umiltà e perseveranza. Casa , e chiesa per tutti noi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The maximum upload file size: 10 MB.
You can upload: image.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.